Sigep exp 2021: la fiera del foodservice dolce quest’anno sarà tutta digitale

sigep database email marketing btomail

Sigep: la manifestazione leader in Europa dedicata a gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè offre la giusta occasione per accrescere la vostra competitività con una attenta strategia di database marketing settoriale.

Tra il 15 e il 17 marzo si terrà Sigep Exp The Digital Experience.

Un’edizione completamente digitale dello storico appuntamento annuale in cui si definiscono le tendenze del settore, le nuove abitudini dei consumatori e le opportunità dei mercati interni ed esteri per l´out of home e il foodservice dolce, partendo dai concetti chiave di qualità, italianità, innovazione, expertise, design e passione. 

Tradizionalmente ubicata presso Fiera Rimini, Sigep quest’anno sarà una fiera digitale.

Questo anno l’appuntamento è particolarmente atteso: tre giornate per supportare l’auspicata ripresa di un settore fondamentale del made in Italy e cruciale per l’economia nazionale, che attraversa una fase critica, ma non smette di investire e focalizzarsi sulla ripartenza.

Quali le date e come partecipare alla più grande fiera del Gelato nazionale?

Sigep Exp – The Digital Experience

www.sigep.it

Con il suo format innovativo, è il naturale punto di incontro digitale per il mondo del foodservice dolce. Dal 15 al 17 marzo 2021 in edizione digitale.

Date e orari

  • Date: 15-16-17 Marzo 2021
  • Orari: dalle 8.00 alle 20.00

La fiera Digitale Sigep rappresenta i diversi sotto settori del mondo del foodservice dolce e offre la giusta occasione per pensare e strutturare una strategia commerciale con operazioni di email marketing mirate per entrare in contatto con gli operatori di tutte le aree produttive e distributive. 

Partendo da database marketing delle aziende per i diversi settori, potrete entrare in contatto con Sigep e gli operatori coinvolti programmando invii di email marketing nelle date della fiera digitale.

Un database marketing per contattare gli operatori del settore

Il settore della gelateria è uno dei segmenti di mercato rappresentati alla Fiera di Rimini Sigep.

Il mercato del gelato artigianale nazionale rappresenta il 30% del mercato europeo, conta su un giro d’affari di oltre 3 miliardi di euro, circa 39 mila punti di mescita per circa 150 mila addetti.

Un terzo dei punti vendita sono gelaterie specializzate, il restante due terzi è rappresentato da bar e pasticcerie con gelato artigianale.

Ma oltre che per fatturato e numero di gelaterie, l’Italia è leader mondiale anche nel settore degli ingredienti e dei semilavorati per gelato. La gamma dei prodotti è ampia e spazia dalle basi, ai concentrati di frutta fresca passando per le paste di semi oleosi (come nocciola o pistacchio) e per le guarnizioni.

Infine, l’Italia è leader mondiale nel settore della produzione delle macchine e delle vetrine per le gelaterie, un sistema industriale che controlla quasi il 90% del mercato mondiale.

Nonostante la congiuntura negativa legata all’emergenza sanitaria, il settore regge discretamente la diffusa crisi dei consumi, dimostrando la propria solidità.

Negli ultimi anni, infatti i consumi hanno superato l’aspetto di stagionalità che li caratterizzava e l’evoluzione delle abitudini d’acquisto ha portato a una crescita dell’online, che si somma ai tradizionali canali distributivi.

Il gelato artigianale è sempre più apprezzato, ma è anche vero che l’intero settore è caratterizzato da forte turnover, concorrenza agguerrita e margini ridotti.

Per entrare in contatto con gli operatori è importante avere un database email costantemente monitorato e aggiornato, anche a livello locale. 

Sigep ha un lungo programma di workshop e momenti di confronto tra operatori ed esperti di settore per approfondire le tematiche della produzione, distribuzione e dell’ecommerce.

Per prendere parte a questi incontri sarà necessario registrarsi ed iscriversi in una mailing list. 

Per contattare e comunicare con invii di email marketing alle aziende produttrici e distributrici di gelato artigianale, invece, dovrete rivolgervi a BTOMAIL.

Vuoi entrare in contatto con aziende di questo settore?
Indirizzi Email Gelaterie

Panetterie e pasticcerie una filiera strategica nella tradizione italiana

Le panetterie e le pasticcerie occupano un posto centrale nella tradizione gastronomica italiana e nella Fiera Digitale Sigep.

Il database dei punti vendita nazionali è particolarmente ricco. Attualmente in Italia si contano 31.000 punti vendita.

Tuttavia le pasticcerie pure costituiscono solo il 13%, pari a circa 4.100 punti vendita. Ciò significa che la maggior parte delle attività è fatta da strutture che integrano la pasticceria con il bar, la gelateria o la panetteria.

Strategico e fondamentale anche il settore della panetteria nazionale.

L’85% degli italiani consuma regolarmente pane fresco ed artigianale, per un totale annuo di circa 1.600.000 tonnellate.

Nei panifici nazionali, il 70% del lavoro degli artigiani riguarda il pane, crescono la pizza e le focacce che rappresentano il 23,5%; e i dolci che rappresentano il 6,2% del totale.

Oltre alla tradizionale produzione, le panetterie e le pasticcerie continuano a rinnovarsi e reinventarsi ampliando la loro offerta per soddisfare le nuove aspettative dei consumatori, come un’alimentazione e uno stile di vita sano.

Gli spazi di mercato sono ancora molti. In particolare, i panifici e le pasticcerie devono affrontare la forte competizione della grande distribuzione organizzata e altri canali che sfruttano le economie di scala.

Comunicare ed entrare in contatto diretto con questi imprenditori della tradizione nazionale, strutturando operazioni di database marketing, rappresenta una ottima opportunità di business.

Cogliere i trend di consumo e offrire strategie per aumentare il giro d’affari di queste piccole medie imprese è l’argomento giusto per attirare la loro attenzione.

Organizzare database email per specializzazione, tipologia di prodotto, e distribuzione.

Nel ciclo di LEZIONI dedicate alla strategia di email marketing abbiamo potuto vedere quanto sia importante attirare l’attenzione del potenziale cliente e chiarire perchè abbiamo scelto proprio loro, raccontando i vantaggi e i benefici che la nostra attività/prodotto può portare al loro business.

Presenti all’edizione digitale della Fiera di Rimini 2021 anche l’industria del pane che, con il comparto molitorio, lavora annualmente tra mercato interno ed estero complessivamente 7,8 milioni di tonnellate di frumento, con un fatturato di 3 miliardi e mezzo di euro.

Alla produzione di pane si aggiungono tutti i prodotti cosiddetti sostituti di pane (per esempio cracker, salatini, friselle, grissini, pan carré, pani croccanti, ecc) che stanno acquistando crescente importanza grazie al mercato dei prodotti speciali: dal biologico ai prodotti salutistici, vegetariani o vegani, gluten free, a quelli per intolleranze.

L’artigianato dolciario italiano vale circa 20 miliardi, con 31.652 imprese, la maggior parte delle quali di piccole e medie dimensioni, suddivise nei comparti della panificazione e pasticceria, seguono le cioccolaterie e confetterie.

La produzione ed il commercio dei prodotti da forno, supera 8 miliardi di euro all’anno.

Per quanto riguarda i dolci delle ricorrenze (Pasqua e Natale) la domanda è in costante aumento.  Il prodotto artigianale sta progressivamente conquistando quote di mercato rispetto a quello industriale.

Il consumatore si rivolge principalmente alle pasticcerie, poi alle panetterie, a negozi specializzati e per il resto si ricorre all’online, canale comunque in costante crescita soprattutto per i prodotti di nicchia.

Queste tendenze sono il risultato dei cambiamenti delle abitudini alimentari, sempre più fluide e irregolari.

Il piacere del dolce non è di fatto più confinato solo al mattino o al momento del dessert, e il consumo delle prelibatezze da pasticceria si estende a tutti i momenti della giornata. 

Cresce dunque ed evolve la rete di produzione e distribuzione di questo settore strategico per l’economia nazionale.

Promuovere la propria attività con operazioni di email marketing in questo macro comparto, significa allargare il proprio raggio di azione e visibilità in modo molto ampio e dialogare con un database email di operatori storici dalla forte vocazione imprenditoriale.

Per poter entrare in contatto con gli operatori del settore, segmentando e creando mailing list specializzate e in target rispetto alla vostra offerta di servizi e prodotti BTOMAIL vi offre un database aggiornato.

Vuoi entrare in contatto con aziende di questo settore?
Indirizzi Email Pasticcerie
Indirizzi Email Panifici

Caffè, caffetterie un prodotto tutto italiano

A Sigep si parla anche di caffè. Il prodotto, caposaldo dei consumi dei bar e delle case degli italiani, ha un giro d’affari di 860 milioni di euro e registra negli ultimi anni una forte crescita del prodotto in monoporzioni di varie tipologie (cialde, capsule ecc.) la cui domanda è aumentata del 35,7%. 

 Il luogo preferito di consumo si conferma il bar, con il 72% delle preferenze.

Mediamente ogni bar vende 175 tazzine di caffè al giorno. Al secondo posto troviamo i bar pasticceria preferiti soprattutto al Sud.

Non trascuriamo il canale dell’automatico, un segmento distributivo che continua a crescere e che in Italia, tra strutture pubbliche, private e uffici è presente quasi un milione di distributori automatici che erogano caffè e bevande varie.

Un mercato sempre in fermento e mai in sofferenza. Ricettivo ai trend legati all’innovazione di prodotto e di pack.

Entrare in contatto con produzione e distribuzione settoriali comunicando con lo strumento del database marketing sarà il modo migliore per attirare l’attenzione degli operatori.

Sarà importante attingere da elenchi di indirizzi mail monitorati e aggiornati.

Vuoi entrare in contatto con aziende di questo settore?
Indirizzi Email Torrefazioni

Gli strumenti e le strategie giuste per ripartire con il mercato della ristorazione

Il 2020 è stato un anno indubbiamente difficile per tutto il settore della ristorazione nazionale.

Fipe – Confcommercio, Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, ha stimato un calo di oltre il 40% del fatturato annuo, aggravato dallo stop del periodo delle festività natalizie, che di solito rappresenta il 20% del mercato.

La dinamica imprenditoriale dei pubblici esercizi nel 2020 è stata caratterizzata da una diffusa incertezza dettata dall’evoluzione della pandemia.

L’incertezza ha determinato un rallentamento della nascita di nuove imprese a fronte di un numero di chiusure che, nonostante tutto, è restato nella media. 

Il forte turn over di tutte le attività aziendali che caratterizza questo periodo storico dell’economia, rende ancora più importante servirsi di strumenti di marketing validi e aggiornati.

Come in tanti altri settori, dunque, pandemia e lockdown hanno prodotto una forzata selezione degli operatori presenti sul mercato.

Operatori che nel 2021 devono porsi obiettivi ambiziosi di conquista delle quote di mercato e dell’evoluzione dei nuovi spazi di consumo e spesa. 

Opportunità offerte in parte dalla crescita del food delivery, dall’imporsi di alcune abitudini e nuove tendenze che influenzano le scelte dei consumatori.

Come i concetti di sostenibilità ambientale delle materie prime e del packaging, il valore dell’impatto delle filiere e della logistica, delle certificazioni, dei valori nutrizionali, di cibi più sani e meno elaborati. 

Opportunità che devono poi essere sfruttate e promosse dalle tecnologie digitali che si affermano sempre più come armi potentissime per chi opera nel food. 

Programmare e strutturare campagne di database marketing attingendo da database email organizzati e aggiornati diventa fondamentale per ottimizzare tempo ed efficienza nel proprio business.

Questo è il momento giusto per valorizzare la vostra attività e promuovere la nostra azienda, i nostri prodotti/servizi e le nostre iniziative che contribuiranno al rilancio del Paese Italia

Ma perchè il 2021 sia veramente un anno di svolta, è necessario concretizzare e cogliere pienamente le importanti opportunità presenti sul mercato.

Come abbiamo già avuto modo di dire #AvantiTuttaItalia