BTOMAIL Blog

Btomail Blog

Newsletter di Natale, 5 esempi B2B per l’Email Marketing

Idee email auguri Natale

Le festività natalizie sono il momento giusto per mettere a punto una strategia di email marketing efficace. Ideare una buona newsletter di Natale ti farà cavalcare i trend festivi e riattivare l’interesse di lead freddi.

Secondo la National Retail Federation, le email nel periodo natalizio sono responsabili del 20 per cento delle visite ai siti online. Visto il traffico generato, sarebbe folle non incorporare una strategia per le vacanze nella tua newsletter.

Ti vogliamo quindi consigliare 5 argomenti da cui prendere spunto per affrontare la tua newsletter di Natale B2B.

Annuncia i nuovi progetti e le funzionalità stagionali

Uno dei temi della tua newsletter di Natale potrebbe essere l’attenzione alla ricerca e allo sviluppo di nuove soluzioni innovative che contraddistingue i tuoi servizi. Fare leva sul concetto di innovazione e di miglioramento potrebbe essere il modo migliore per mantenere vivo il rapporto cliente-brand, rafforzandone il legame comunicando le novità e i progetti futuri.

Esempio interessante è quello di Trello, che nella sua newsletter di Natale presenta nuove funzionalità per il B2B. Ogni risorsa, presentata come un “regalo”, è un nuovo strumento che i lettori possono utilizzare per ravvivare il proprio business.

Newsletter Trello per email marketing di Natale

Dichiara la mission

Se nel B2C si punta a testi persuasivi per orientare alla conversione, nella newsletter di Natale B2B è necessario sviluppare la relazione con i clienti. Quindi bisogna:

  • attirare l’attenzione
  • costruire legami solidi per instaurare relazioni in futuro
  • migliorare la reputazione del brand
  • aumentare l’opportunità di chiudere e avviare nuove trattative.

Per ottenere queste cose è importante che nella tua newsletter di Natale ci sia una sorta di dichiarazione di intenti, ovvero venga esplicitata la mission. Puoi farlo inserendo slogan, roadmap e whitepaper nel tuo messaggio per chiarire valori dell’azienda, strategia e obiettivi da condividere con i tuoi lead B2B.

Racconta la tua mission, sviluppala e annuncia il cambiamento se ce n’è uno in atto, senza timori. Tieni a mente la regola di William Arruda, grande esperto di branding e personal branding, che sostiene che per comunicare efficacemente la propria mission ci sia bisogno di:

  • un valore che vogliamo promuovere
  • un pubblico a cui vogliamo farlo arrivare
  • un risultato che si vuole raggiungere.

Racconta i risultati annuali

Il bilancio dell’anno nelle newsletter B2B è un ottimo modo per creare un legame con i propri lettori. L’ideale sarebbe fare una preview del bilancio annuale creando un mix di emozioni e informazioni rilevanti per i lead.

Comunicare i risultati ti permetterà di acquisire autorevolezza e di instaurare un legame nuovo con i clienti.

Annuncia gli eventi in programma

Una newsletter B2B per le feste natalizie deve essere progettata nell’ottica della condivisione, anche degli eventi in programma fino a fine anno.

Una strategia indispensabile per le realtà del B2B è infatti la partecipazione. Fiere ed eventi di settore, siano essi digital, in presenza o ibridi, sono un mezzo indispensabile per crescere e farsi conoscere. Ricorda: il tuo business si fonda sul rapporto di fiducia che riuscirai a creare con i tuoi lead. Usa dunque la tua newsletter per fare un recap degli eventi in programma per creare partecipazione e punti di connessione tra te e i tuoi clienti.

Fa’ gli auguri

Le festività sono un’ opportunità per riconnettersi con il proprio pubblico. Questo è il momento per fare gli auguri ai clienti. In questo caso non si tratta di una mail commerciale: evita messaggi di vendita nei giorni di festa e concentrati sul contatto. Puoi provare ad usare un tono più caldo e festoso formulando un messaggio chiaro, breve e d’impatto. L’ideale sarebbe chiudere l’email con una call to action che rimanda ai buoni propositi per il nuovo anno.

A chi inviare la Newsletter di Natale?

L’importanza del database per una campagna efficace.
Abbiamo parlato di email B2B e di cosa promuovere, ma non è detto che si abbiano a disposizione i giusti contatti per avviare una campagna efficace. Eppure, in una stagione di grande fermento commerciale, sarebbe davvero un peccato lasciarsi scappare l’occasione. Inoltre, si darebbe un grossissimo vantaggio competitivo ai propri competitor. Come comportarsi?

Se non hai delle liste di contatti è arrivato il momento di fare un investimento. Servizi come quello offerto da BTOMAIL permettono di acquistare database personalizzati per avviare campagne sicure ed efficaci di email marketing anche a Natale, il tutto nel totale rispetto del GDPR.

Ricorda: il successo delle tue campagne di email marketing B2B, e non solo a Natale, dipende dalla tua capacità di creare, mantenere e aggiornare un database valido e affidabile. Solo in questo modo potrai raggiungere i tuoi potenziali clienti per recapitare la tua newsletter. Diffida dai servizi gratuiti e da database la cui provenienza dei dati è poco chiara. Ci rimetterai in termini di tempo e di risultati del lavoro.

Trova il database verificato e sicuro di potenziali clienti per la tua realtà

Newsletter di Natale: conclusioni

La tua newsletter di Natale B2B è l’ideale per comunicare ai propri lead gli sviluppi aziendali e le novità in arrivo.

Dedicare cura alla creazione dell’email senza focalizzarsi sulla vendita è la chiave vincente per fare email marketing seguendo il trend annuale.

Le chiavi per il successo della tua newsletter sono quindi la spontaneità, i legami e i buoni propositi. Ma soprattutto, un database di email personalizzato in base alle tue esigenze.

Default image
Simone Lanza
Fondatore di BTOMAIL e BTOLEAD