BTOMAIL Blog

Btomail Blog

Mercato spagnolo B2B ed opportunità di crescita: 4 consigli per sfruttarle al meglio con l’email marketing

Il mercato spagnolo offre opportunità di crescita alle imprese italiane in cerca di nuovi contesti in cui posizionarsi, anche in ambito B2B. Infatti, le aziende italiane in Spagna possono interagire con una delle più interessanti e vivaci economie europee, con possibilità tutte da cogliere.

Entrare in un nuovo mercato, diverso dal proprio di origine può sembrare complesso, ma ci sono dei fattori che aiutano le realtà italiane.

Database email centrico di 500.000 aziende spagnole

Innanzitutto, tra Italia e Spagna vigono da anni buone relazioni economiche: nel 2021, il mercato spagnolo continua ad essere il terzo mercato europeo di destinazione dell’export italiano (fonte).

Da non sottovalutare sono poi le tante somiglianze tra le culture dei due Paesi e la buona propensione dei consumatori spagnoli nei confronti dei prodotti italiani (Report Spagna ICE in PDF). 

In questo, incide sicuramente anche la valida reputazione di cui gode il Made in Italy.

Per introdursi in un nuovo mercato, è anche fondamentale lavorare sulla comunicazione, scegliendo giusti contenuti e strumenti per presentarsi. Negli ambiti B2B, l’email marketing è una leva essenziale per farsi conoscere, instaurare relazioni significative ed individuare nuovi partner.

Vediamo ora 4 consigli su come impostare una valida strategia di email marketing che supporti un’azienda nella sua espansione nel mercato spagnolo.

Email marketing e mercato spagnolo: 4 consigli utili

Il mercato spagnolo rappresenta un contesto favorevole in cui espandere le proprie attività e cercare nuovi partner B2B. 

Il primo passo è farsi conoscere e scegliere la combinazione più adatta di target, contenuti e strumenti in base ai propri obiettivi di business.

Nei mercati B2B, uno degli strumenti più efficaci attraverso cui presentarsi a potenziali clienti e costruire legami proficui è l’email marketing. Per sfruttare tutte le potenzialità di questa leva del marketing mix, bisogna partire dalla realizzazione di una strategia efficace.

Di seguito abbiamo raccolto 4 punti chiave che un’azienda dovrebbe seguire per implementare le proprie attività di email marketing sul mercato spagnolo.

1. Inizia a conoscere i tuoi potenziali clienti

Il primo passo che un’azienda deve compiere quando vuole entrare in un nuovo mercato è studiare il contesto economico di riferimento. In particolare, bisogna concentrarsi su:

  • normative e leggi vigenti, relative alle proprie attività per evitare problemi;
  • competitor locali ed internazionali, per comprendere meglio lo specifico mercato in cui ci si vuole inserire;
  • target e sue caratteristiche, per affinare la scelta e la conoscenza del proprio pubblico e costruire relazioni di valore attraverso contenuti percepiti come significativi;
  • media e loro utilizzo, per comunicarsi meglio ai potenziali clienti scelti attraverso i giusti strumenti.

I risultati di questa analisi aiutano le aziende a:

  • capire meglio le proprie prospettive di sviluppo all’interno di una diversa realtà economica, in questo caso il mercato spagnolo;
  • di conseguenza, orientare e definire meglio i propri obiettivi di business.

2. Presentati al mercato spagnolo

La fase di ricerca è la base da cui partire per costruire un piano d’azione efficace

Sebbene esistano significativi punti di contatto tra la cultura italiana e quella spagnola, queste ricerche non vanno sottovalutate. Questo perché consentono di individuare differenze tra target, modi di relazionarsi, reazioni a un certo tipo di comunicazione, etc.

Per esempio, tra aziende italiane e spagnole di un settore potrebbero esserci significative diversità nei modi di usare i canali di comunicazione. Conoscere questi aspetti permette di capire che approcci e strumenti che si sono rivelati efficaci in Italia non è detto che lo siano in Spagna. 

Il mercato spagnolo, quindi, richiede piani di comunicazione e di contenuto differenti. Da questa consapevolezza muove poi l’intera strategia attraverso cui un’azienda si presenta e si racconta ai propri potenziali clienti.

3. Crea contenuti di valore

Definito il target B2B e compreso in tutti i suoi aspetti, bisogna pensare a come catturare la sua attenzione sin dalla prima email di presentazione. E poi, di volta in volta, contenuto dopo contenuto, lavorare sulla costruzione di una relazione significativa. 

Così i propri potenziali clienti diventano effettivi, riconoscendo nell’azienda il partner perfetto in grado di rispondere a bisogni di prodotti, servizi o informazioni.

Per fare ciò, è necessario dotarsi di professionisti in grado di costruire una strategia di comunicazione realmente efficace e creativa. Ma soprattutto che si declini in contenuti di valore per coinvolgere, interessare e incuriosire le audience del mercato spagnolo.

I blog aziendali in cui parlare di argomenti stimolanti ed utili per il proprio target, scritti in ottica SEO, sono una buona base di partenza. 

Questi stessi contenuti, poi, possono essere ripresi in ambito di una campagna di email marketing b2b, una newsletter o altre iniziative simili.

4. Usa l’email marketing per generare valore

In ambito b2b, l’email marketing è uno strumento molto efficace con cui instaurare e mantenere nel tempo relazioni significative con i propri target. Scelto il giusto pubblico di aziende nel mercato spagnolo, si può così raggiungere un ROI di circa 35 euro per ogni euro investito.

Per sfruttare al meglio questa leva della comunicazione avrai bisogno di:

  • una strategia efficace,
  • contenuti di valore,
  • una lista di indirizzi email di aziende spagnole di qualità, come quelle che offriamo in BTOMAIL.

L’acquisto di un database email b2b non ti convince? Ecco 5 obiezioni da sfatare sull’acquisto di liste di indirizzi email aziendali

Conclusioni. Email marketing per crescere anche in Spagna

Camarón que se duerme se lo lleva la corriente. O, in italiano, chi dorme non piglia pesci. 

Se il tuo obiettivo è far crescere la tua azienda in un nuovo ambiente, il mercato spagnolo offre opportunità di sviluppo. A patto che tu le sappia cogliere e sfruttare a pieno.

Non devi però sottovalutare l’importanza della ricerca per conoscere il mercato spagnolo di tuo interesse e il tuo nuovo target di audience spagnola. Da questo passaggio, infatti, derivano molte informazioni utili sulla scelta del modo di raccontarti attraverso i giusti contenuti sugli strumenti più adatti e proficui.

Tra questi, non trascurare l’email marketing. E se non sai da dove partire, con la sua formula vincente BTOMAIL è il partner giusto che fa al caso tuo. 

Oltre al tuo database personalizzato di email aziendali, ti forniamo tutto il supporto di cui hai bisogno per le tue campagne DEM.

Database email centrico di 500.000 aziende spagnole

Default image
Simone Lanza
Fondatore di BTOMAIL e BTOLEAD